slogan_1b

La carriera lavorativa di Antonietta ha inizio a soli 13 anni, dove più che riempire il salvadanaio, comincia a riempire il suo cuore di stimoli e di sogni. La bottega tradizionale è stato il suo inizio, luogo di grande incontro, di unione tra le persone, di fusione tra i clienti e il parrucchiere. Un po’ come i “Caffè Letterari” dove il salotto diventava luogo di confidenza, di amicizia, capace di creare con il cliente, un legame, in moltissimi casi, indissolubile.

Dopo pochi anni, Antonietta, consapevole delle sue potenzialità e affascinata sempre più da questo mondo, capisce che non si può creare qualcosa di grande se tutto non poggia su forti fondamenta. All’età di 18 anni, infatti, con la massima umiltà, apre il suo primo salone.

Oggi, dopo 40 anni da quello che è stato il suo primo impiego, per far sì, che tutto questo non rimanga solo una sua esperienza e, sentendo in sé forte la voglia di divulgare tutto ciò che questo lavoro le ha dato, trasmette la sua passione, la sua arte, il suo “mestiere” alla figlia Ilaria. Anche lei, appena diciottenne, stregata da questo mondo, prende la sua valigia e gira l’Italia, l’Europa: dalle Accademie di Londra, a quelle di Bari, di Roma, di Firenze fino ad approdare a Milano, all’Accademia Aldo Coppola e abbracciare la tecnica, lo stile e la filosofia di un grande Maestro.

Il vecchio e il nuovo si fondono e danno vita ad 
Antonietta Style – I Parrucchieri,
madre e figlia, unite nella vita come nel lavoro, seguono un’unica filosofia!